Novità di Macrium Reflect 7.2

Traduzione dell’articolo apparso nel sito del produttore al seguente indirizzo

https://blog.macrium.com/whats-new-in-macrium-reflect-7-2-a034fb78456

Cosa c’è di nuovo in Macrium Reflect 7.2?

La nuova versione Macrium Reflect 7.2 è ora disponibile con nuove funzionalità migliorate.

Di seguito le principali novità.

Il nuovo builder Rescue Media include Windows RE con supporto Wi-Fi

Windows Recovery Environment (WinRE) – un’opzione alternativa a WinPE.

Macrium ha aggiunto un’applicazione Rescue Media Builder (RMBuilder) con supporto per Windows Recovery Environment (WinRE) nonché gli ambienti PE esistenti supportati da Reflect 7.1 e versioni precedenti. WinRE supporta il Wi-Fi ed è disponibile nella maggior parte delle installazioni di Windows senza ulteriori download.

Cosa succedeva con la versione precedente? – Quando si avviava con WinPE, alcuni dispositivi di collegamento Wi-Fi non funzionavano in quanto WinPE non supporta questo tipo di dispositivi.

Cosa c’è di nuovo? – WinRE supporta le reti wi-fi permettendo quindi di accedere ai backup nei casi in cui la connessione Wi-Fi al tuo archivio sia l’unica scelta possibile.

Nuovo driver Changer Block Tracker con supporto per Windows Restart Persistence

Nuovo Changed Block Tracker (CBT) per accelerare le immagini incrementali anche dopo un riavvio.

Cosa succedeva nella precedente versione? – La tecnologia CBT accelerava le immagini incrementali e differenziali monitorando le modifiche a un volume formattato NTFS in tempo reale. Abilitando il driver Changed Block Tracker precedente, la prima immagine incrementale / differenziale scattata, dopo che Windows è stato riavviato, veniva eseguita utilizzando il metodo tradizionale, senza essere in grado di tenere traccia delle modifiche del CBT precedenti al riavvio.

Cosa c’è di nuovo? – Ora CBT sarà in grado di monitorare le modifiche a un volume formattato NTFS, anche dopo un riavvio.

Macrium è migliorato nel rilevare in modo affidabile se i volumi NTFS sono stati montati senza il driver CBT nello stack del kernel. Questo vale per tutti i sistemi operativi che possono montare volumi NTFS, incluso Linux. Anche l’operazione di CBT è stata notevolmente migliorata monitorando le modifiche in RAM piuttosto che utilizzando il disco. Ciò garantisce il reset dell’indice CBT in caso di mancanza di corrente o di altri problemi.

Nuovo driver Macrium Image Guardian con funzionalità aggiuntive e funzionamento semplificato

Nuovo Macrium Image Guardian (MIG): più robusto e sicuro.

MIG ora gira all’interno del kernel di Windows! Macrium Image Guardian è stato migliorato per rimuovere la dipendenza da un servizio di Windows e abbiamo aggiunto delle notifiche pop-up quando si verificha un evento di blocco.

Ora l’edizione gratuita può essere “convertita” in versione di prova 30 giorni attivando una delle funzionalità non disponibili nell’edizione gratuita

“Attiva la prova di 30 giorni” nell’edizione gratuita.

Macrium Reflect 7.2 Free Edition includerà tutte le voci di menu e le funzionalità mancanti nell’edizione gratuita incluse nella versione di prova di 30 giorni. Se sarà selezionata una di queste funzionalità, sarà offerta la possibilità di provare per 30 giorni questa funzionalità senza richiedere alcun download aggiuntivo. Se necessario possono essere aggiunti al periodo di prova altri 7 giorni.

Al termine della prova, sarà reimpostata automaticamente la modalità versione gratuita e non sarà necessario scaricare nuovamente la versione gratuita.

Le notifiche e i download degli aggiornamenti di Macrium Reflect ora possono essere eseguiti in background

Siccome l’attuale metodo per avvisare della disponibilità degli aggiornamenti di Macrium Reflect si è rivelato spesso inefficace, è stata ora aggiunta un’icona nell’area di notifica di Windows (“SysTray”) per avvisare non appena sia disponibile un aggiornamento di Macrium Reflect.

Nuovi avvisi per il risultato di completamento o annullato del backup

E’ stata aggiunta anche l’opzione per le notifiche e-mail per gli Avvisi, oltre che per i Successi o i Fallimenti.

Miglioramenti minori

Novità: possibilità di sfogliare insiemi di backup incompleti
Novità – Limitazione del monitoraggio del backup
L’impostazione predefinita per la protezione della password è ora AES 128 bit.
La funzionalità ‘Elimina’ in Reflect è ora disponibile anche quando è selezionato ‘Cerca un file immagine’.

Correzioni errori

Backup Running Mutex
Migliorato il ReflectMonitor
Server Plus – Grandi backup di Exchange
Unità BitLocker senza una lettera di unità