8 buoni motivi per amare la prossima versione 8 di Macrium Reflect

Traduzione e adattamento a cura di Naonis dell’articolo apparso nel sito del produttore al seguente link

Macrium Reflect 8 sarà lanciato molto presto. In questo articolo sono messe in risalto le nuove caratteristiche di questa nuova versione.

Modalità “dark” e interfaccia utente rinnovata

Macrium ha riprogettato l’interfaccia utente e aggiunto a Reflect 8 un’opzione per la modalità “dark”. Non solo ora sarà più facile orientarsi nell’interfaccia di Reflect, ma sarà anche possibile scegliere tra diverse visualizzazioni.

Ridimensionamento automatico delle partizioni

Affrontare le dimensioni delle partizioni in conflitto può causare veri grattacapi quando si tratta di clonazione e imaging.

Dover ridimensionare le partizioni è un compito arduo che spesso impedisce di essere subito operativi su un nuovo sistema o su una nuova macchina.

Il ridimensionamento automatico delle partizioni è una nuova funzionalità di Reflect 8 che speriamo farà felici molti utilizzatori, trasformando un lavoro complicato in qualcosa di cui semplicemente non doversi preoccupare.

Supporto di VirtualBox per viBoot

viBoot è da anni una delle caratteristiche più popolari e utilizzate delle versioni business di Reflect in quanto consente di avviare un’immagine in una macchina virtuale in pochi secondi.

Sino adesso viBoot per funzionare come macchina virtuale necessitava che Hyper-V fosse correttamente configurato. Sebbene Hyper-V sia ampiamente utilizzato, solo gli utenti in grado di configurarlo possono sfruttare la funzionalità offerta da viBoot. Con la nuova versione 8 di Reflect la potenza di viBoot potrà essere sfruttata anche su VirtualBox che è un ambiente di virtualizzazione diffuso e facilmente da configurabile.

Backup intra-giornalieri

Reflect 8 sarà in grado di eseguire backup regolari e coerenti dei vostri dati a intervalli, non solo di giorni, ma anche di ore.

Supporto al filesystem ReFS per essere pronto per gli hardware del futuro

Il supporto al filesystem ReFS, a differenza delle altre nuove funzionalità di Reflect 8, non è frutto del continuo dialogo tra Macrium e i suoi clienti.

Ci sono pochi utenti che al momento, infatti, che utilizzano il filesystem ReFS, ma in Macrium ritengono che con l’evolversi del mercato hardware dei prossimi anni potrebbe aumentare moltissimo la sua adozione nel mercato.

Supporto per filesystem ExFAT e delle memorie flash rimovibili

L’usabilità di un prodotto non è legata solo alla semplicità della sua interfaccia utente ma, quando si parla di backup, dipende anche al modo in cui il software interagisce con l’hardware. Senza il supporto per ExFAT, il filesystem con cui è formattato un gran numero di supporti flash, sino alla versione 7 di Macrium Reflect non è stato possibile eseguire backup e ripristini utilizzando questo particolare tipologia di dispositivi rimovibili.

Aggiungendo il supporto ExFAT alla nuova versione 8 di Macrium Reflect, ora sarà possibile utilizzare anche i supporti flash rimovibili. Ciò aumentare la libertà di backup degli utenti in base alle loro preferenze ed esigenze.

Supporto per schede SD

Il supporto ExFAT permetterà a Macrium Reflect 8 di funzionare anche con le schede SD. Le schede di memoria flash SD offrono un modo semplice di archiviazione dei dati, quindi Macrium ha ritenuto importate che fossero compatibili con Reflect.

Lo stesso livello di supporto offerto da sempre da Macrium

Anche se ci sono altre novità in Reflect 8, la cosa che non cambierà è la qualità del supporto Macrium, che continuerà a essere di grande competenza e sempre pronto a fornire aiuto in caso di necessità.