Presentazione

MACRIUM REFLECT è una soluzione completa di “disk image”, “disaster recovery” e “cloning” dei dischi e delle partizioni per sistemi operativi Microsoft™ Windows 10/8/7, Vista, XP, Server 2016, 2012/R2, 2008/R2, 2011 SBS & 2003.

Permette di sostituire facilmente l’hard disk o di provare un nuovo sistema operativo con la certezza che sia ancora possibile ripristinare il computer allo stato precedente tramite il file di backup salvato in precedenza.

Il suo utilizzo protegge quindi anche i documenti, le fotografie, i brani musicali e quant’altro abbiate memorizzato nel computer.

Caratteristiche Nuove o Migliorate

Rapid Delta Restore (RDR)
Mediante l’uso dell’avanzata tecnologia di individuazione delle variazioni RDR possono essere rapidamente ripristinati i dati da backup completi singoli o multipli tagliando i tempi di restore del 90% e oltre.

Rapid Delta Clone (RDC)
Ulteriormente migliorata la capacità di “cloning” mediante l’uso di una tecnologia basata su RDR per velocizzare il processo di “cloning” del 90% e oltre.

“Template” di pianificazione backup predefiniti
Nelle attività pianificate di Macrium Reflect adesso possono essere utilizzati dei “template” predefiniti per backup tradizionali, incrementali-per-sempre o creare la propria pianificazione personalizzata.

Schema di backup Grandfather-Father-Son (GFS) con protezione della catena di backup
Lo schema di backup tradizionale GFS è stato pre-configurato con attività mensili, settimanali, giornaliere e regole di cancellazione semplificando la gestione della catene di backup.

Incrementali-per-sempre
Un efficiente metodo per mantenere un determinato numero di backup incrementali recenti. I file incrementali più vecchi sono consolidati in un singolo “file delta” riassuntivo.

Supporto SSD Trim
Questa caratteristica offre l’ottimizzazione automatica (TRIM) quando usato su degli SSD per migliorarne le performance e preservarne la longevità.

Vi segnaliamo anche i sotto elencati video che illustrano alcune delle modalità di conservazione dei file introdotta dalla nuova versione 6 di Macrium Reflect

Video Conservazione DIFFERENZIALE e INCREMENTALE

Video Conservazione INCREMENTALE PER SEMPRE e fusione INCREMENTALE

Video Conservazione INCREMENTALE PER SEMPRE con un sintetico FULL

Tabella comparativa tra le versioni disponibili di Macrium Reflect

Per consultare la tabella comparativa aggiornata alla nuova versione 7.1 cliccate qui.

Di seguito schema comparativo delle funzionalità presenti nelle varie versioni di Macrium Reflect versioni precedenti alla 7.1.

Caratteristica Home Work Serv Serv+
Backup/Imaging
Macrium Fast Imaging
VSS Support for data integrity
Drag and drop user interface
Reorder & resize partitions
GPT support
UEFI Support
Comment backups
Differential Images
Incremental Images
Delta Incremental Indexing
File & folder backup
File & folder masks
Dynamic disk support
AES Encryption
Password protection
MS Exchange granular backup
MS SQL granular
backup
.
Cloning
Direct disk cloning
Rapid Delta Cloning
.
Backup Management
Auto verification
Compress backups
Browse backups
Backup plan templates
Full and Differential retention
Scheduled backups
Backup definitions
Backup file management
Incremental Consolidation / Incrementals forever
Integrated email component
.
Restore
Macrium Image Restore
WinPE rescue environment (CD, DVD, USB or Boot Menu)
PE boot menu
SSD Trim support
Macrium Redeploy
Item level Recovery
Rapid Delta Restore
Windows Server Supported
MS Exchange granular restore
MS SQL granular restore
.
Support
Support period 1 Year 1 Year 1 Year 1 Year
Support Essentials
Standard Support

Cartteristiche principali di Macrium Reflect

Mcarium reflect Iinterfaccia utente drag and drop Interfaccia utente “drag and drop”
La nuova interfaccia utente più intuitiva, supporta il “drag and drop” delle partizioni sia in fase di backup sia in fase di ripristino. Con i menu guidati veramente intuitivi e l’immediatezza dell’uso dei tasti funzione, il backup e il ripristino sono ora più facili che mai.

Macrium Reflect Ripristino su nuovo hardware Ripristino su nuovo hardware (nuova funzionalità)
Macrium ReDeploy™ consente di spostare un’installazione Windows in un nuovo PC o di trasformarla in una macchina virtuale.
Versioni Server di Windows comprese!

Macrium Reflect Clonazione diretta del disco Clonazione diretta del disco “a caldo”
Copia diretta da un disco fisso ad un altro senza dover creare prima un file immagine. Le partizioni possono essere riordinate e ridimensionate durante questa fase.

Macrium Reflect Riordino e ridimensionamento delle partizioni Riordino e ridimensionamento delle partizioni
L’ordine e le dimensioni delle partizioni posso essere cambiate anche quando vengono ripristinate.

Macrium Reflect Rotazione della destinazione dei backupRotazione della destinazione dei backup
Faicile rotazione delle destinazioni di backup specificando un elenco delle posizioni di backup da alternare.

Macrium Reflect Windows PE come ambiente di ripristino Windows PE  come ambiente di ripristino (nuova funzionalità)
Include la più recente versione di Microsoft Windows Recovery Environment per la migliore compatibilità hardware possibile tra cui il supporto a USB 3.0.

Macrium Reflect WinPE supporto driverSupporto driver WinPE
Aggiungere il supporto ai driver mancanti in Microsoft WinPE non è mai stato così facile, Macrium Reflect chiederà infatti di aggiungere i driver per i dispositivi non supportati in WinPE.

Macrium Reflect Linux 3.0 kernelLinux 3.7 kernel
Include l’ultima versione del kernel Linux che fornisce supporto ad un gran numero di dispositivi inclusi anche USB 3.0.

Macrium Reflect UEFI Support Supporto UEFI
Supporto per l’avvio con le ultime schede madri UEFI con GPT.

Macrium Reflect Spedizione avvisi via emailSpedizione avvisi via email
Con il nuovo componente di posta elettronica integrato è possibile inviare notifiche via e-mail sullo stato di completamento del backup.

Macrium Reflect Ripristino di partizioni multipleRipristino di partizioni multiple
Ripristino di interi dischi o partizioni multiple in una singola operazione.

Macrium reflect Permessi NTFS di file e cartelle salvati nel BackupPermessi NTFS di file e cartelle salvati nel Backup
Include come parte di un backup di file e cartelle gli elenchi di controllo accesso NTFS (permessi ACL), queste autorizzazioni quindi potranno essere ripristinate in fase di restore.

Caratteristiche di Base

- “Live imaging” creazione di immagini delle partizioni “a caldo” con servizio Volume Shadow Copy Microsoft
Non c’è bisogno che il sistema operativo Windows non sia in esecuzione per creare un’immagine completa del disco del PC.

- Funzionamento guidato passo passo
Immagine e ripristino con “wizard” intuitivi e chiare schermate.

- Scripting
Gli utenti più esperti possono utilizzare il linguaggio di scripting VBScript o MS-DOS batch file per gestire scenari di backup complessi.

- Ripristino di singoli file e cartelle
Creare un disco ‘virtuale’ in Windows Explorer e ripristinare i file selezionati e directory tramite semplici operazioni di copia incolla.

- Ottimizzare
È possibile creare immagini complete, differenziali o incrementali per ottimizzare la velocità di backup e l’utilizzo di spazio su disco.

- Backup di file e cartelle
Backup di più insiemi di file e cartelle da volumi diversi.

- AES Encryption e protezione con password
Utilizzo della crittografia Advanced Encryption Standard per la cifratura dei backup, selezionabile tra 128, 192 e 256 bit per poter scegliere il migliore compromesso tra velocità e sicurezza del livello di crittografia. Protezione con password dei backup per prevenire accessi non autorizzati.

- Gestione dello spazio su disco
Gestione della quantità di spazio su disco utilizzato, specificando il numero di copie di backup da conservare.

- File di “definizioni” di backup
E’ possibile memorizzare le attività di backup più comuni in file di “definizione” in modo che possano essere eseguiti in uno script, come operazioni programmate o da collegamenti sul desktop.

- Scripting di supporto
E’ possibile utilizzare le “definizioni” di backup in VBScript o MS-DOS file batch per inserirli nel flusso di processo di elaborazione.

- Backup consultabili
E’ possibile montare le immagini di backup in Windows Explorer per poterne sfogliare il contenuto come se si stesse guardando una normale unità in Windows.

- Backup incrementali e differenziali
Creazione di backup incrementali e differenziali da un backup completo per formare un insieme di backup di lavoro e che necessiti di un minor tempo di esecuzione rispetto a un backup completo.

- Maschere per file & folder
In un backup di file e cartelle è possibile specificare più maschere di inclusione ed esclusione per fare in modo che solo i dati desiderati siano inclusi nel backup.

- Protezione con password
In un backup è possibile aggiungere una password di protezione per evitare l’accesso non autorizzato ai dati.

- Verifica dell’immagine creata
Possibilità di verifica dei backup una volta creati o in una data successiva per garantire che i backup siano in ordine.

- Pianificazione Backup
Esecuzione delle “definizioni” di backup come le “tasks” di Windows su base quotidiana, settimanale o mensile per l’esecuzione di backup automatici.

- Compressione dei backup
Utilizzo di consolidate tecniche di compressione per comprimere i backup ottenuti e risparmiare spazio disco per la loro conservazione.

- Backup commentabili
E’ possibile aggiungere commenti ai backup per comprendere facilmente a cosa si riferisca ogni backup o quali dati siano in esso contenuti.

Clicca qui per conoscere i requisiti minimi di sistema